Pagina corrente

Ti trovi qui: Home » News ed Eventi » Giornata per la pace in Siria

Giornata per la pace in Siria

()

 

COMUNE DI MASSA E COZZILE

Provincia di Pistoia

 

 

7 settembre 2013 – Giornata per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero.

 

 

Il 7 settembre 2013 il Papa ha indetto la giornata per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero. L’Amministrazione Comunale di Massa e Cozzile intende aderire all’invito del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, sostenendo e promuovendo l’appello del Papa in sostegno della popolazione siriana per l’affermazione della pace e del rispetto dei diritti umani in tutta l’area interessata dal conflitto. L’Amministrazione si appella alla società civile perché si impegni a sviluppare un tavolo di pace, cosicché la ragione prevalga sull’uso delle armi nella risoluzione dei conflitti.


Il Papa nel suo messaggio sottolinea i seguenti punti:

  • “Mai più la guerra! Non è mai l’uso della violenza che porta alla pace. Guerra chiama guerra, violenza chiama violenza!”

  • Ferma condanna dell’uso delle armi chimiche.

  • Appello alle parti in conflitto “perché ascoltino la voce della propria coscienza, non si chiudano nei propri interessi e intraprendano con coraggio e con decisione la via dell’incontro e del negoziato, superando la cieca contrapposizione.

  • Appello alla Comunità Internazionale “perché faccia ogni sforzo per promuovere, senza ulteriore indugio, iniziative chiare per la pace in quella Nazione, basate sul dialogo e sul negoziato, per il bene dell’intera popolazione siriana.

  • Appello affinché “non sia risparmiato alcuno sforzo per garantire assistenza umanitaria a chi è colpito da questo terribile conflitto, in particolare agli sfollati nel Paese e ai numerosi profughi nei Paesi vicini.”

  • Appello affinché “agli operatori umanitari, impegnati ad alleviare le sofferenze della popolazione, sia assicurata la possibilità di prestare il necessario aiuto“.

 

Si invitano, pertanto, le Scuole, gli Enti/Associazioni e tutti i cittadini a voler esporre la bandiera della Pace e dare massima diffusione e sostegno ai principi dei diritti umani.

 

Informazioni sulla pagina

Aggiornato il:
Stampa:
Stampa la pagina
Condividi: