Pagina corrente

Ti trovi qui: Home » News ed Eventi » Il Sindaco ha emesso l’ordinanza n.91 del 31.07.2015

Il Sindaco ha emesso l’ordinanza n.91 del 31.07.2015

()

Visto il perdurare dello stato di crisi dovuto alla siccità in atto il Sindaco ha emesso l’ordinanza n.91 del 31.07.2015 per vietare l’utilizzo dell’acqua potabile proveniente dall’acquedotto diverso da quello alimentare, igienico-sanitario e idro-potabile.

Il Sindaco ricorda inoltre che il vigente Regolamento del Servizio Idrico vieta permanentemente l’utilizzo di acqua potabile proveniente dalla rete dell’acquedotto per:

  1. il riempimento di piscine private (per le piscine di proprietà pubblica o privata, destinate a un’utenza pubblica […] le modalità ed i tempi di riempimento devono essere concordati con il soggetto gestore del servizio idrico integrato);
  2. il lavaggio di autoveicoli e motoveicoli ad uso privato, svolto nell’ambito di un’attività produttiva;
  3. l’alimentazione di impianti di irrigazione a servizio di orti e giardini pubblici o privati aventi superfici di irrigazione complessiva superiore a cinquecento metri quadrati;
  4. l’innaffiamento e l’irrigazione delle superfici adibite ad attività sportive sia pubbliche che private;
  5. l’irrigazione connessa con un’attività produttiva;
  6. l’alimentazione degli impianti di climatizzazione ed in genere di qualsiasi altro tipo di impianto, se tale risorsa viene utilizzata come elemento scambiatore di calore in ciclo aperto, fatti salvi i casi in cui sia effettuato il riuso. Tale divieto vale per gli impianti di condizionamento installati a partire dal 28.05.2008 (data di entrata in vigore del Regolamento di attuazione dell’articolo 8–bis della L.R.  21.07.1995, emanato con D.G.R.T 26.05.2008 n.29/r);
  7. le operazioni di pulizia e lavaggio delle fosse biologiche.

 

L’ordinanza sarà revocata con il cessare dello stato di siccità.

Informazioni sulla pagina

Aggiornato il:
Stampa:
Stampa la pagina
Condividi: