Pagina corrente

Ti trovi qui: Home » Uffici e Servizi » Servizi Demografici

Servizi Demografici

Clicca sui titoli delle sezioni per espandere

Orario di apertura al pubblico:
da lunedì al sabato dalle ore 07:45 alle ore 13:00
Presso sede comunale di Margine Coperta – Via Vangile 1

Anagrafe: 0572928352 
Stato Civile: 0572928353

email:anagrafe@comune.massa-e-cozzile.pt.it
PEC: cultura@pec.comune.massa-e-cozzile.pt.it

L’ufficio Servizi Demografici svolge le funzione relative a:

  • Anagrafe
  • Stato Civile
  • Elettorale
  • Leva
Responsabile:
Roberto Bernardini

Personale amministrativo:
Biondi Roberta
Moroni Stefania

La pubblicazione consiste in un procedimento con il quale l’Ufficiale dello stato civile verifica l’inesistenza degli impedimenti al matrimonio.
Viene pubblicata all’Albo pretorio sul sito web del Comune per 8 giorni (il giorno in cui si effettua la pubblicazione non va contato). Trascorsi tre giorni (per le eventuali opposizioni) dal termine della pubblicazioni, può essere celebrato il matrimonio.
E’ possibile chiedere le pubblicazioni per matrimonio con rito religioso/civile solo se almeno uno dei futuri sposi è residente nel Comune.

Per l’avvio del procedimento chiamare il numero 0572/928353 oppure inviare la richiesta all’indirizzo: anagrafe@comune.massa-e-cozzile.pt.it utilizzando questo modello:

Modalità:

La denuncia di nascita può essere fatta da:
-Un genitore
-Un procuratore munito di procura speciale.
-Il medico, l’ostetrica o altra persona che ha assistito al parto

Nei seguenti modi:
-Entro dieci giorni presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune nel quale è avvenuta la nascita
-Entro dieci giorni presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune nel quale è avvenuta la nascita
-Entro dieci giorni presso il Comune di residenza dei genitori o in caso di residenza diversa di regola presso quello della madre

Occorre presentare i seguenti documenti:
-Attestazione di nascita rilasciata dalla Direzione Sanitaria dell’ospedale ove è nato il bambino
-Documento d’identità valido dei dichiaranti.

Quando la dichiarazione è resa presso il presidio ospedaliero, è cura di quest’ultimo trasmettere l’atto al Comune ove ha sede l’Ospedale o, su specifica richiesta dei genitori, l’atto viene trasmesso al Comune di residenza della madre.

NB: Nel caso in cui i genitori non siano legati tra loro da vincolo matrimoniale ed intendano riconoscere il figlio, devono essere presenti entrambi per sottoscrivere la denuncia di nascita.
Denunce di morte

Modalità:
L’autenticazione di copie conformi ad atti o documenti viene effettuata, presentando l’originale del documento, la copia da autenticare ed un documento di riconoscimento.

In nessun caso può essere autenticata una copia da un’altra già autenticata.

Osservazione:
L’autenticazione di fotografie si effettua soltanto per il passaporto, per la licenza di caccia o pesca, porto d’armi e patente di guida.

I cambi di residenza vengono effettuati SU APPUNTAMENTO al numero 0572928352

Per le dichiarazioni di residenza con provenienza da altro comune o dall’estero;
Per le dichiarazioni di residenza di cittadini iscitti all’Aire;
Per le dichiarazioni di cambiamento di abitazione nell’ambito dello stesso comune;

è necessario utilizzare la seguente documentazione

In caso di presentazione della domanda direttamente allo sportello deve presentare la documentazione di cui sopra, debitamente compilata.

Modalità per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea:
Oltre ai documenti sopraindicati è necessario produrre per ogni componente che chiede l’iscrizione anagrafica il passaporto e il permesso di soggiorno/carta di soggiorno in corso di validità, rilasciato dalla Questura e certificazioni riguardanti lo stato civile degli interessati (certificato di matrimonio, nascita etc.).

Il Comune di Massa e Cozzile ha attivato il servizio di emissione della Carta d’Identità elettronica (CIE) quale documento di riconoscimento che consente di identificare il titolare nello statto di appartenenza, in tutti gli altri stati europei e in quelli in cui lo stato italiano ha firmato specifici accordi.

Per il rilascio della carta d’identità, a causa del tempo occorrente per la predisposizione del documento, è necessario PRENDERE APPUNTAMENTO utilizzando la funzione PRENOTA presente sul nostro sito oppure telefonando al n. 0572928352  Si consiglia di non presentarsi allo sportello senza appuntamento.

La CIE non sarà stampata e consegnata direttamente allo sportello al momento della richiesta ma verrà spedita entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta dall’Istituto Poligrafico Zecca dello stato all’indirizzo indicato dal richiedente.

La carta d’identità in formato cartaceo rilasciata in precedenza resta valida fino alla sua data naturale di scadenza.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER LA RICHIESTA:

  • Una fototessera RECENTE dello stesso tipo e con le stesse caratteristiche di quelle usate per il rilascio del passaporto. (consultare la pagina: https:// www.poliziadistato.it/articolo/1087/)
  • Tessera Sanitaria/Codice fiscale (Carta Nazionale dei Servizi)
  • Carta di identità scaduta o in scadenza,  in caso di furto o smarrimento della precedente Carta d’Identità denuncia resa presso le Autorità competenti, in originale.
  • Nel caso non si abbia alcun documento identificativo occorre presentarsi con due testimoni con documenti validi
  • In caso di deterioramento della carta occorre presentare la carta deteriorata o la dichiarazione sostitutiva.
  • Se il richiedente è MINORE, DEVE PRESENTARSI ACCOMPAGNATO DA ALMENO UN GENITORE o dal tutore munito di documento di riconoscimento valido. Qualora si richieda la CIE VALIDA PER L’ESPATRIO È NECESSARIO L’ASSENSO DI ENTRAMBI I GENITORI che devono recarsi agli sportelli, insieme al minore. Nel caso di rifiuto dell’assenso da parte di un genitore, occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare.I cittadini non comunitari oltre alla documentazione di cui sopra devono presentare:
    • Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità
    • Passaporto o documento di riconoscimento del minore straniero (comunitario e extracomunitario), rilasciato dal paese di origine, da presentare in caso di richiesta della prima carta di identità.

COSTO

Il corrispettivo è fissato in complessivi euro 22,79 da pagarsi al momento della richiesta ed esclusivamente tramite CARTA DI CREDITO, BANCOMAT o bollettino postale

VALIDITÀ DELLA RICEVUTA CIE COME DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO E VERIFICA DELLA STESSA TRAMITE L’APP Ve.DO

Come da circolare del Ministero dell’Interno è possibile utilizzare la ricevuta rilasciata in attesa della consegna della Carta d’Identità Elettronica come documento di riconoscimento.

Tramite l’app Ve.DO, sviluppata dal Ministero stesso e disponibile per Android e iOS, è inoltre possibile verificarne in tempo reale la validità, i dati e lo stato di produzione semplicemente inquadrando il codice QR.

La produzione di Carte d’Identità cartacee è limitata ai soli casi di imminente espatrio comprovati da biglietto aereo, ferroviario o simili

Il Passaporto viene rilasciato dalla Questura di Pistoia per il tramite del Commissariato di P.S. di Montecatini Terme.

Per ogni informazione relativa al rilascio e alla documentazione occorrente si rimanda al sito della Polizia di Stato

 

Il Comune di Massa e Cozzile è socio della “Società della Salute della Valdinievole”

Società della Salute della Valdinievole
Via Cesare Battisti, 31 51017 Pescia (PT)
Tel. 0572 460475 – 460464
Fax. 0572 460404
e-mail: segreteria.sdsvaldinievole@uslcentro.toscana.it
http://www.sdsvaldinievole.it/

Informazioni sulla pagina

Aggiornato il:
Stampa:
Stampa la pagina
Condividi: